L’81esima edizione dei prestigiosi Golden Globes si è svolta domenica 7 gennaio al Beverly Hilton Hotel, con la conduzione di Jo Koy. Tra i grandi vincitori della serata spiccano Oppenheimer e Succession, che hanno conquistato rispettivamente cinque e quattro statuette.

Il film di Christopher Nolan, Oppenheimer, ha incantato la giuria e il pubblico aggiudicandosi le categorie più prestigiose, tra cui Miglior film drammatico e Miglior regista. Il riconoscimento per il Miglior attore protagonista in un film drammatico è andato a Cillian Murphy, mentre Robert Downey Jr. si è aggiudicato il Golden Globe come Miglior attore non protagonista.

Dall’Italia, il film di Matteo Garrone, Io Capitano, ha dovuto arrendersi al talento di Anatomia di una caduta di Justine Triet, che si è portato a casa il premio come Miglior film non in inglese.

Povere creature, il film di Yorgos Lanthimos, ha vinto nella categoria miglior film commedia o musicale, mentre Hayao Miyazaki ha ricevuto il Golden Globe per il miglior lungometraggio di animazione con Il ragazzo e l’airone.

Ecco la lista completa dei vincitori nella categoria film:

  • Miglior film drammatico: Oppenheimer
  • Miglior film commedia o musicale: Povere creature
  • Miglior film non in inglese: Anatomia di una caduta
  • Miglior film d’animazione: Il ragazzo e L’Airone
  • Miglior blockbuster: Barbie
  • Miglior regista: Christopher Nolan — Oppenheimer
  • Migliore sceneggiatura: Justine Triet, Arthur Harari – Anatomia di una caduta
  • Miglior attore in un film drammatico: Cillian Murphy — Oppenheimer
  • Migliore attrice in un film drammatico: Lily Gladstone — Killers of the Flower Moon
  • Miglior attore in un film commedia o musicale: Paul Giamatti — The Holdovers – Lezioni di vita
  • Migliore attrice in un film commedia o musicale: Emma Stone – Povere creature!
  • Miglior attore non protagonista: Robert Downey Jr. — Oppenheimer
  • Migliore attrice non protagonista: Da’Vine Joy Randolph — The Holdovers – Lezioni di vita
  • Migliore colonna sonora originale: Ludwig Göransson — Oppenheimer
  • Migliore canzone originale: Barbie — What Was I Made For? di Billie Eilish e Finneas

Passando al mondo delle serie TV, Succession ha dominato la scena con quattro vittorie, tra cui Miglior serie drammatica e Miglior attore e attrice in una serie drammatica. Al secondo posto, con tre vittorie a testa, The Bear e Beef hanno ottenuto grande riconoscimento, mentre il comico Ricky Gervais ha portato a casa il premio per il Miglior stand-up comico.

Ecco la lista completa dei vincitori nella categoria serie e programmi TV:

  • Miglior serie drammatica: Succession
  • Miglior serie commedia o musicale: The Bear
  • Miglior mini-serie o film per la televisione: Beef
  • Miglior attore in una serie drammatica: Kieran Culkin — Succession
  • Miglior attrice in una serie drammatica: Sarah Snook – Succession
  • Miglior attore in una serie commedia o musicale: Jeremy Allen White – The Bear
  • Miglior attrice in una serie commedia o musicale: Ayo Edebiri — The Bear
  • Miglior attore in una mini-serie o film per la televisione: Steven Yeun — Beef
  • Miglior attrice in una mini-serie o film per la televisione: Ali Wong — Beef
  • Miglior attore non protagonista in una serie: Matthew Macfadyen — Succession
  • Miglior attrice non protagonista in una serie: Elizabeth Debicki — The Crown
  • Miglior stand-up comico: Ricky Gervais — Ricky Gervais: Armageddon

Gli 81esimi Golden Globe hanno celebrato l’eccellenza nel mondo del cinema e della televisione, consegnando meritati riconoscimenti a talentuosi professionisti del settore.