Il teatro Piccinni di Bari si è animato di eccitazione oggi, con la presentazione della quindicesima edizione del Bari International Film Festival, noto anche come Bif&st. L’evento, diretto dal suo ideatore, Felice Laudadio, si terrà dal 16 al 23 marzo prossimi, promettendo otto giorni intensi e coinvolgenti dedicati al mondo del cinema.

Il Bif&st si è affermato come un appuntamento imprescindibile nel panorama cinematografico internazionale, attirando attenzione e partecipazione da tutto il mondo. La città di Bari diventa così il palcoscenico di oltre 130 eventi, che includono proiezioni, lezioni di cinema, incontri e conferenze, offrendo un’immersione completa nel mondo della settima arte.

Il festival vanta una programmazione ricca e diversificata, con la presentazione pubblica di Matteo Garrone come uno dei momenti clou. Dopo il successo agli Oscar e la candidatura come miglior film straniero, il regista italiano sarà protagonista di un incontro imperdibile il 17 marzo. L’evento sarà l’occasione per scoprire i retroscena dietro il suo ultimo lavoro, “Io Capitano”, e per immergersi nella sua visione unica del cinema.

Il premio Vittorio Gassman per “Comandante” ha fatto brillare Pierfrancesco Favino, un altro ospite d’onore atteso il 23 marzo al Teatro Petruzzelli. Il pubblico avrà l’opportunità di partecipare a un colloquio con l’attore, arricchendo l’esperienza cinematografica con approfondimenti e curiosità direttamente dalla fonte.

Il festival non si limita alle proiezioni cinematografiche, ma offre anche uno sguardo privilegiato sulla carriera di un gigante del cinema italiano, Marco Bellocchio. La retrospettiva “La storia, la memoria. Tributo a Marco Bellocchio” al Teatro Kursaal Santalucia sarà un’occasione unica per immergersi nei 16 lavori selezionati personalmente dal regista. La presenza di Bellocchio durante tutto il festival aggiungerà un tocco speciale, consentendo al pubblico di dialogare con lui sulla sua carriera e di assistere al suo processo creativo mentre inizia a scrivere il suo prossimo film.

Il Bif&st non è solo un’opportunità per appassionati di cinema e professionisti del settore di condividere la loro passione, ma è anche una vetrina per il talento emergente e per esplorare le tendenze cinematografiche globali. Con oltre 12 film in concorso nel “panorama internazionale” e otto anteprime mondiali, il festival si conferma come un punto di riferimento nel panorama cinematografico, offrendo un’esperienza indimenticabile per tutti gli amanti del cinema.